Safari culturale in Tanzania

  7 GIORNI

Questo viaggio/safari ci porterà nella Tanzania del Nord, la terra dei grandi parchi, quella dei documentari, quella di Hemingway e del Serengeti e della Rift Valley. La terra popolata dagli animali dell’ immaginazione con la loro vita quotidiana in cerca dell’ “almuerzo” per sopravvivere. Benvenuti nello Ngorongoro Crater, lo spettacolare cono di vulcano dove all’ interno vivono senza mai migrare migliaia di predatori e predati con i loro riti, le loro abitudini, i cuccioli da proteggere e da nutrire. Il loro riposo e il loro ammiccare al sole sono una sinfonia che si ripete con un ritmo naturale, il più autentico. Nel rispetto di queste tradizioni, Safari Explorers vi accoglierà con esperienza e passione e vi guiderà attraverso questo paese con Safari fotografici standard e personalizzati nei parchi. Potremo assistere alle grandi migrazioni e potremo visitare villaggi Masai o spingerci verso zone meno esplorate in visita a etnie pressoché sconosciute e condividere con loro la quotidianità di un pasto o di una nottata.

Durante il safari sarete accompagnati da una guida professionale, avrete a diposizione acqua, tea/caffe’, bibite e snacks sulla jeep. Pensione completa durante il safari. Ci sara’ la possibilita’ di fare anche game drive all’alba. Utilizzeremo una jeep 4×4 Land Rover o Toyota Land Cruisers con tetto apribile, binocolo, frigo e caricabatterie. Kilometraggio illimitato. Gli alloggi sono indicati nel programma. Sono stati scelti con cura da Safari Explorers.

Tanzania

Il programma


Un rappresentante di Safari Explorers vi accoglierà  all’aeroporto internazionale di Kilimanjaro. Dopo le presentazioni vi accompagnerà ad Arusha nell’ Hotel prescelto.

Dopo la prima colazione un nostro collaboratore vi porterà a  Tengeru per un tour culturale.
Visiteremo le  fattorie Fiore, Acqua Tour, il cimitero dei missionari. Una pausa con il  Coffee Tour e la visita dell’ abitazione di gente del luogo. Proseguiremo per Arusha per il pranzo e in seguito visiteremo lo Snake Park Zoo. La nostra giornata proseguirà fino al Tarangire National Park per il pernottamento. Tutti i pasti.

cultura masai

Dopo una deliziosa prima colazione un collaboratore di Safari Explorers vi accompagnerà per un game drive la mattina nel Tarangire National Park. Torneremo al lodge per il pranzo prima di procedere in direzione di  Manyara. Visiteremo Mto wa Mbu mercato locale (vedremo le banane rosse e altra vegetazione spontanea), poi l’ orfanotrofio e turismo culturale. Ci aspetta una ottima cena e pernottamento al Lake Manyara.

Dopo una abbondante prima colazione intorno alle 07:30 la vostra guida vi porta a Karatu, splendido villaggio locale con mercati e artigianato. Da  qui proseguiamo verso il Lake Manyara National Park per un game drive intorno al lago. Di nuovo a Karatu per pranzo alla Gibs Farm. Nel pomeriggio, intorno alle 15:00 visiteremo la Iraqw tribù e la scuola. Cena e pernottamento in Karatu.

Lake ManyaraLake Manyara

Il lago Manyara è un lago d’acqua alcalina situato nella parte settentrionale della Tanzania, 100 a sud-ovest-ovest di Arusha, ai piedi dell’Escarpment occidentale della Great Rift Valley. È lungo circa 50 km e largo 16 km, con una superficie complessiva di circa 230 km². Il lago e una parte del territorio circostante formano l’area naturale protetta del Lake Manyara National Park.Il nome “Manyara” deriva dalla parola maasai emanyara, che indica una specie di euforbia, la Euphorbia tirucalli, che viene usata nella zona come siepe per delimitare i recinti del bestiame.Il lago si trova nei pressi del villaggio di Mto wa Mbu (in lingua swahili = “fiume delle zanzare”), in cui si trova un mercato locale e che raccoglie numerose etnie: Mgubwe, Iraqw,Gorowa, Irangi, Tatoga e Masai. È forse l’unico luogo dell’Africa in cui si possono sentire parlare lingue di tutte e quattro le principali famiglie linguistiche africane:bantu, khoisan, cuscitiche e nilotiche. Il lago e la zona circostante, inclusa nel parco nazionale, costituiscono un ecosistema rinomato per la ricchezza di specie vegetali e animali. La vegetazione è molto varia, con zone di foresta primaria, foresta a galleria e savana, oltre alla vegetazione lacustre. La fauna comprende numerosi elefanti, babbuini, gnu, zebre, giraffe, ippopotami e altre specie. L’abbondanza di avifauna rende il lago un vero paradiso per il bird watching. Particolarmente noti sono i leoni del Manyara, che hanno in questa zona l’abitudine di arrampicarsi sugli alberi (comportamento che si osserva molto raramente altrove), e i grandi stormi di fenicotteri rosa.Ernest Hemingway, che descrisse il suo safari in questa zona nel romanzo Verdi colline d’Africa, definì il Manyara “il più bel lago di tutta l’Africa”.

Oggi dopo una prima colazione ci dirigeremo al Lago Eyasi per una visita culturale, potremo vedere, imparare e interagire con le tribù Hadzabe e Datoga, potremo partecipare alla caccia con armi locali. Pasti e pernottamento a Lake Eyasi.

Lake Eyasi

lake eyasi

Il Lago Eyasi, detto anche lago Njarasa, è un lago stagionale salato poco profondo endoreico ai piedi della Rift Valley, nel Serengeti in Africa, a sud del Parco Nazionale del Serengeti. Il lago è allungato, ed orientato dal sud-ovest verso il nord-est. Il principale affluente è il fiume Sibiti che entra da sud-ovest, il secondo è Baray dal nord-est, gli altri affluenti sono stagionali.
Nelle sue vicinanze sono stati trovati fossili di Homo njarasensis.

Lake Eyasi

Sveglia  presto la mattina per raggiungere lo Ngorongoro Crater,  un tour di un giorno completo nel cratere. Disporremo di  pranzo al sacco all’interno del cratere, la giornata continua  con un game drive nel pomeriggio. Prima delle 18.00 si salirà verso il  lodge per cena e pernottamento.

Cratere di Ngorongoro

cratere di ngorongoro

Il cratere di Ngorongoro si trova a 2200 metri sul livello del mare, misura oltre 16 chilometri di diametro e occupa in totale un’area di circa 265 chilometri quadrati. Si tratta della più grande caldera intatta del mondo. Sulla corona del cratere corre un’unica strada, sul versante meridionale. Ci sono quattro strade che collegano la corona con l’interno del cratere; il percorso richiede circa 30 minuti in fuoristrada. Il cratere appartiene all’area più estesa (circa 8300 chilometri quadrati) della riserva naturale di Ngorongoro (Ngorongoro Conservation Area, o NCA). La NCA viene amministrata dalla Ngorongoro Conservation Area Authority, che è un organismo indipendente dal sistema dei parchi nazionali della Tanzania e amministra l’area in modo diverso; per esempio, all’interno dell’NCA la popolazione dei Masai può vivere e spostarsi liberamente (cosa che non avviene in nessun altro parco della Tanzania). Oltre al cratere omonimo, la riserva di Ngorongoro include due altri crateri di dimensioni minori, Olmoti ed Empakaai, nonché l’importantissimo sito archeologico delle Gole dell’Olduvai, conosciute come “culla dell’umanità”. Qui vennero rinvenuti resti di uomini primitivi risalenti a circa 1.75 milioni di anni fa e svariati fossili di animali risalenti all’età della pietra. L’intera area della NCA è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.
Grazie alla buona piovosità, agli stagni e ai piccoli laghi e torrenti interni, alla nebbia notturna che circonda e alimenta le foreste dei pendii del vecchio vulcano, la zona è divenuta un vero e proprio ecosistema. La savana occupa la zona più interna del cratere, alternandosi a tratti di palude, macchie di acacia e zone aride semi-desertiche; al centro del cratere si trova un lago. Nel cratere la concentrazione di fauna è impressionante: si calcola che sia abitato da oltre 25000 animali di grossa taglia. L’immagine più tipica è probabilmente quella degli enormi branchi di zebre e gnu, ma nel cratere abita la gran parte delle specie tipiche della savana:elefanti, leoni (presenti con la popolazione a maggiore densità di tutta l’Africa), bufali, iene, sciacalli, ippopotami, babbuini,ghepardi,nonché alcune piuttosto rare come i rinoceronti neri, ultimi superstiti di una specie che nel resto della Tanzania è minacciata dall’estinzione, e i leopardi, che vivono sugli alberi della foresta pluviale che ricopre i pendii del cratere. Innumerevoli le specie di uccelli attratte dalla riserva, che con i suoi numerosi specchi d’acqua costituisce un richiamo per la fauna migratrice: tra essi meritano una segnalazione particolare i fenicotteri, che qui costituiscono una delle colonie più numerose di tutta l’Africa. Assenti le giraffe e gli impala. Le locali tribù masai hanno il diritto di pascolo in questa zona e può capitare di incontrarle con il loro bestiame.

Prima colazione al lodge e comincia il viaggio di ritorno per Arusha, pranzo  e trasferimento all’aeroporto internazionale di Kilimanjaro per il volo internazionale.

Informazioni utili



  PREZZO

Prezzo del pacchetto: CONTATTACI QUI PER SAPERE IL PREZZO!


  COSA E’ INCLUSO

Il pacchetto comprende: veicolo Safari, trasferimenti in arrivo e partenza, visite culturali come detto sopra.  Pernottamento e prima colazione alloggio il primo giorno, tutti i pasti e alloggi in altre lodges menzionati, tasse Parco iscrizione, tasse Cratere, acqua in bottiglia, assicurazione Flying Doctor in Africa orientale, tasse governative.


  COSA NON E’ INCLUSO

Sono esclusi : Biglietti aerei e visti (a cura e carico del partecipante), eventuali altri trasferimenti, tour culturali non elencati qui sopra, mance cultura Hadzabe.




   VEICOLI

Safari Explorers dispone di moderni  4 x 4 (Land Rover o Land Cruyser) da 6/8 posti, confortevoli,  affidabili e collaudatissimi veicoli safari comunicanti tra loro  con  radio VHF.
Le Jeeps Safari hanno copertura assicurativa adeguata per i passeggeri in conformità con i requisiti Tanzanesi.  Le guide con esperienza pluriennale, sono multilingue, professionali e motivati. Le lingue parlate sono inglese, francese, tedesco, spagnolo, italiano e arabo senza dimenticare la nostra lingua Swahili locale.
I fuoristrada sono tutti dotati di grandi tetti pop up per sporgersi durante i safari  per le  fotografie.
Ogni veicolo è dotato di un sistema di ricarica AC 240V per ricaricare le batterie e bevande fredde sono disponibili nei fridges  portatili.